ITENDE
L'AZIENDA.
CHI SIAMO
VIGNETI
CANTINA

STORIA

Colline di Sopra è un'azienda biologica nata nell'autunno del 2006 sui pendii che da Montescudaio digradano dolcemente verso la Val di Cecina, in una zona soleggiata posta all'altitudine di 120/200 metri e a 10 km dal mare.
Su un terreno che prima di allora non aveva mai ospitato la vite abbiamo fatto cresce-re 5 ettari di vigneti, selezionando le varietà più adatte ai caratteri del suolo e ai venti che rinfrescano la tenuta.

ETICA

Gli elevati standard qualitativi scaturiscono dall'amore e dal rispetto per l'ecosistema che ci ospita: le nostre colture hanno certificazione biologica ed utilizziamo fonti di energia rinnovabile insieme ad una efficiente gestione delle risorse idriche.

I COLLINARI

Siamo una bella squadra!
La sensibilità nella cura delle piante, il rigore e la dedizione nel lavorare la terra, la precisione e la tecnica in cantina dove l'attenzione non è mai troppa: tutti elementi necessari per seguire le evoluzioni di quella materia viva e sorprendente che è il vino. Siamo inoltre consapevoli di quanto sia fondamentale l'apporto di ciascuno di noi per il miglioramento dell'ambiente e ne siamo orgogliosi.

Consulente agronomo: Dott. Mauro Carrara
Consulente enologo: Dott. Giovanni Bailo
Responsabile Cantina e Vigna: Gianluca Mattia

 

Vitigni a conduzione biologica: Sangiovese, Merlot, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Petit Verdot, Syrah e Moscato Bianco. Per il Sangiovese sono state effettuate selezioni massali a grappolo spargolo, per garantire le migliori ventilazione ed insolazione.

 

Superficie vitata: 5,1 ettari. Densità per ettaro: 6600 piante.
Impianto a cordone speronato con armatura a doppia gabbia per contenere la vegetazione.
Esposizione NE/NW.
Zona soleggiata e ventilata, con venti di terra e di mare.
Altitudine 120/200 mt. slm.
Distanza dal mare 10 km.

 

Suolo argilloso e ricco di minerali. Terreno di medio impasto dotato di scheletro formato da ciottoli di piccole dimensioni, che permettono un efficace drenaggio; sono presenti sedimenti marini pliocenici.

 

La cantina di nuova e moderna costruzione è incassata nella collina e sormontata da un'ampia tettoia dove avviene il ricevimento e la lavorazione delle uve in vendemmia.
I tini sono riempiti per caduta e l'uso delle pompe è ridotto al minimo.

 

All'interno vi è una zona vinificazione con tini termocondizionati, una barricaia a climatizzazione naturale per l'invecchiamento e l'affinamento e uno stoccaggio a temperatura controllata.

 

Contribuisce al fabbisogno energetico di tutte le utenze un impianto fotovoltaico integrato nelle falde della copertura esposte a meridione.
Le acque piovane raccolte dal tetto e quelle provenienti dai drenaggi del vigneto a monte, convergono in una cisterna e vengono utilizzate per i trattamenti In vigna e per i lavaggi dei mezzi agricoli.

I NOSTRI VINI.
TREDICI M
SOPRA
EOLA
LARÀ
RAMANTO
LUIS

MOSCATO BIANCO

Vino bianco secco ottenuto dal vitigno aromatico Moscato: all'assaggio si presenta gustoso e ricco di sfaccettature, con doti di vivida freschezza e un rimarchevole finale. Estremamente versatile a tavola, eccellente con piatti sostanziosi e saporiti.

SANGIOVESE 100%

Sangiovese in purezza: il vitigno toscano per antonomasia nelle nostre vigne assorbe la vicinanza del mare, assumendo un coté mediterraneo. Dalla spiccata eleganza, accompagna mirabilmente i piatti della tradizione toscana, la selvaggina ed i formaggi stagionati.

MERLOT, SANGIOVESE, CABERNET SAUVIGNON, SYRAH

Rappresenta l’ingresso nell’universo di Colline di Sopra. Il suo nome e’ una carta di identita’: e’ un vino del vento, quello che caratterizza l’esposizione settentrionale dei nostri vigneti. Risulta ideale a tutto pasto ma anche come aperitivo “in red”.

MERLOT, SYRAH

Naso dal bouquet inebriante ed intenso, al sorso risulta seducente e svela una natura duplice, figlia dell’incontro tra il vellutato Merlot ed il misterioso Syrah. Ideale con carni rosse, arrosti, umidi, formaggi di media stagionatura e ribollita toscana.

CABERNET FRANC, PETIT VERDOT

La nuance magnetica rosso rubino racconta di un vino imperioso. Ed e’ cosi! Bouquet complesso e una bocca che dichiara tempra ed equilibrio solidi e dalla grandissima persistenza. Eccellente con preparazioni elaborate a base di carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.

MOSCATO BIANCO PASSITO

Nasce da un vitigno caratteristico in Piemonte che ha trovato nelle nostre colline una terra d’elezione e che si configura come un omaggio alle origini di Luisa Silvestrini, tantochè il nome del vino è il diminutivo familiare di Luisa stessa.

PARTNER.

GALERIA

 
 
 
DICONO DI NOI...

Giorgio Dracopulos via Corriere del Vino 26

leggi di più

Othmar Kiern via Falstaff 12 Ottobre 2016

leggi di più

Manlio Giustiniani via Bibenda7 26 Febbraio 2016

leggi di più

Fabio Turchetti via Il Messagero 10 Maggio 2016

leggi di più

Perri via Perri's Bite 11 Febbraio 2016

leggi di più

Clara Ippolito via Recensioni Barbariche 18 Febbraio 2016

leggi di più

Andrea e Federico via Saperedivino 12 Febbraio 2016

leggi di più

Mariella Belloni via Saporinews 3 Marzo 2016

leggi di più

Isabella Radaelli via Thelovelygirl Febbraio 2016

leggi di più

Isabella Radaelli via Vino e Cibo 25 Febbraio 2016

leggi di più

Claudio Bonifazi via Vinopolis 2 Marzo 2016

leggi di più

Antonio Valentini via Il Tirreno 2 Luglio 2015

leggi di più

Manuela Laiacona via Cornachedigusto.it 11 Marzo 2014

leggi di più

Mariella Morosi via La Gazzetta di Lucca 18 Luglio 2014

leggi di più

INCONTRO CON I COLLINARI.

Aperitivo al tramonto accompagnato da un piccolo snack. Prenotazione gradita: 345/9900443

SCRIVICI SAY HELLO

COPYRIGHT @2016 COLLINE DI SOPRA COOKIE-POLICY